Ti trovi in: Comunicati

Comunicati

 LIBRI   |  MOSTRE E CONVEGNI   |  CONCERTI   |  TEATROPortalebruzzo.eu

Ciclo Arte Festival Mediterraneo della laicità

Verso il Festival Mediterraneo della Laicità: ciclo Laicità ARTE
sabato 16 settembre 2017 a Pescara il primo incontro con Simone Ciglia

Verso il Festival Mediterraneo della Laicità: ciclo Laicità ARTE sabato 16 settembre 2017 a Pescara il primo incontro con Simone Ciglia    Venerdì 20, sabato 21 e domenica 22 ottobre 2017 le tre giornate centrali della decima edizione del Festival Mediterraneo della Laicità (www.laicofestival.it) organizzate presso l’Aurum di Pescara dall’associazione Itinerari Laici (www.itinerarilaici.it/). Tema di quest'anno “mobilitazione totale, connessione generale".   Verso il decimo Festival Mediterraneo della laicità con il Ciclo Arte ne apre l'anteprima con tre incontri curati da Simone Ciglia e Giambattista Benedicenti. Questo avvio rappresenta una consolidata collaborazione e contributo importante alla proposta culturale del Festival, offrendo un interessante punto di osservazione nel panorama artistico tenendo conto del tema arte e web dell'attuale edizione.   Laicità ed Arte  Interrogativi per interpretare il modo attraverso l'Arte  Che cos’è un’opera d’arte?  Tra l’opinione scettica convinta dell’impossibilità della definizione dell’opera d’arte e quella più incline a ricercare una definizione propria dell’opera d’arte quale è la scelta giusta?  Le opere sono oggetti fisici. Le opere sono oggetti sociali.  Le opere provocano accidentalmente conoscenza. Le opere provocano necessariamente sentimenti. Le opere fingono di essere persone.   Sabato 16 settembre: Simone Ciglia L'opera d'arte nell'epoca digitale. Una storia rizomatica della New Media Art Museo d'arte moderna Vittoria Colonna, Via Gramsci 1, Pescara, piano terra h. 17.30  L’intervento si propone di esplorare il vasto ambito della produzione artistica più recente classificato sotto la definizione di New Media Art, entrata in vigore negli ultimi anni per descrivere una serie diversificata di pratiche artistiche nate dalla rivoluzione digitale e dall’avvento dei nuovi media (arte digitale, computer art, arte multimediale, net art, ecc.). Questo campo sarà navigato secondo direzioni rizomatiche (Deleuze-Guattari), cercando di stabilire connessioni nella complessità dei livelli estetici, culturali, politici.     Simone Ciglia (Pescara, 1982). Vive fra Roma e Stoccarda. È dottore di ricerca in storia dell’arte contemporanea presso la “Sapienza” Università di Roma e cultore della materia presso l’Università degli Studi Roma Tre. Si occupa principalmente di arte e critica d’arte del secondo Novecento. Ha curato diverse mostre – fra cui Vita activa. Figure del lavoro nell’arte contemporanea (2014), Fuoriuso 2016 Avviso di garanzia (con Giacinto Di Pietrantonio), I would prefer not to. Esercizi di sottrazione nell’ultima arte italiana nell’ambito della 16a Quadriennale di Roma (con Luigia Lonardelli, 2016) – e scritto per cataloghi e riviste specializzate. Docente presso l’Accademia di belle arti di Frosinone, ha collaborato con Zanichelli e Treccani. È corrispondente per la rivista “Flash Art” e assistente ricercatore presso il MAXXI – Museo nazionale delle arti del XXI secolo di Roma.   Seguiranno gli incontri:  Sabato 23 settembre: Giovanbattista Benedicenti L'utopia dell'arte totale da Wagner a Gropius  Sabato 7 ottobre: Giovanbattista Benedicenti L'utopia dell'arte totale da Gropius a oggi   Giovanbattista Benedicenti è nato a Pescara nel 1969. Insegna Storia dell'Arte presso il Liceo Classico “D’Annunzio” di Pescara.  Dopo la laurea in Lettere a Firenze, ha conseguito il titolo di dottore di ricerca in Storia dell’Arte presso l’Università di Venezia. È autore di varie pubblicazioni sull’arte moderna e contemporanea.    La decima edizione del Festival è preceduto e seguito da tre cicli:  Laicità ARTE   EVENTO: www.facebook.com/events/115906432482028 Ciclo di Arte a cura di Simone Ciglia e GiovanBattista Benedicenti  16, 23 settembre e 7 ottobre Museo d'arte moderna Vittoria Colonna, Via Gramsci, 1, Pescara piano terra h. 17.30  Laicità MUSICA   EVENTO: www.facebook.com/events/1760317127594091/ 20 ottobre AURUM Sala Francesco Paolo Tosti, Largo Gardone Riviera, Pescara piano terra h. 16.30 Alan DI LIBERATORE - Violoncello  Laicità CINEMA   EVENTO: https://www.facebook.com/events/305796813162029/ Ciclo di Cinema a cura dell’Associazione A.C.M.A. 28 ottobre, 4 e 11 novembre Museo d'arte moderna Vittoria Colonna, Via Gramsci, 1, Pescara piano terra h. 17.30   INFO www.itinerarilaici.it/decima-edizione-2017/    Organizzazione: Associazione Itinerari Laici       Collaborazione Scientifica: LabOnt Maurizio Ferraris      Coordinatrice organizzativa: Silvana Prosperi    Comitato organizzativo:            Muni Cytron, Michele Meomartino, Greetje Van der Veer, Paolo Visci    Promozione / Ufficio Stampa: Associazione A.C.M.A.    INFO www.itinerarilaici.it/decima-edizione-2017/      Associazione Itinerari Laici via dei mandorli, 7 - 65010 Spoltore (Pe) www.itinerarilaici.it - www.laicofestival.it  itinerarilaici@gmail.com

Venerdì 20, sabato 21 e domenica 22 ottobre 2017 le tre giornate centrali della decima edizione del Festival Mediterraneo della Laicità (www.laicofestival.it) organizzate presso l'Aurum di Pescara dall'associazione Itinerari Laici (www.itinerarilaici.it/).
Tema di quest'anno "mobilitazione totale, connessione generale".

Verso il decimo Festival Mediterraneo della laicità con il Ciclo Arte ne apre l'anteprima con tre incontri curati da Simone Ciglia e Giambattista Benedicenti.
Questo avvio rappresenta una consolidata collaborazione e contributo importante alla proposta culturale del Festival, offrendo un interessante punto di osservazione nel panorama artistico tenendo conto del tema arte e web dell'attuale edizione.

Laicità ed Arte
Interrogativi per interpretare il modo attraverso l'Arte

Che cos'è un'opera d'arte?
Tra l'opinione scettica convinta dell'impossibilità della definizione dell'opera d'arte e quella più incline a ricercare una definizione propria dell'opera d'arte quale è la scelta giusta?
Le opere sono oggetti fisici.
Le opere sono oggetti sociali.
Le opere provocano accidentalmente conoscenza. Le opere provocano necessariamente sentimenti. Le opere fingono di essere persone.

Sabato 16 settembre: Simone Ciglia
L'opera d'arte nell'epoca digitale. Una storia rizomatica della New Media Art
Museo d'arte moderna Vittoria Colonna, Via Gramsci 1, Pescara, piano terra h. 17.30

L'intervento si propone di esplorare il vasto ambito della produzione artistica più recente classificato sotto la definizione di New Media Art, entrata in vigore negli ultimi anni per descrivere una serie diversificata di pratiche artistiche nate dalla rivoluzione digitale e dall'avvento dei nuovi media (arte digitale, computer art, arte multimediale, net art, ecc.). Questo campo sarà navigato secondo direzioni rizomatiche (Deleuze-Guattari), cercando di stabilire connessioni nella complessità dei livelli estetici, culturali, politici.

Simone Ciglia (Pescara, 1982). Vive fra Roma e Stoccarda. È dottore di ricerca in storia dell'arte contemporanea presso la "Sapienza" Università di Roma e cultore della materia presso l'Università degli Studi Roma Tre. Si occupa principalmente di arte e critica d'arte del secondo Novecento.
Ha curato diverse mostre – fra cui Vita activa. Figure del lavoro nell'arte contemporanea (2014), Fuoriuso 2016 Avviso di garanzia (con Giacinto Di Pietrantonio), I would prefer not to. Esercizi di sottrazione nell'ultima arte italiana nell'ambito della 16a Quadriennale di Roma (con Luigia Lonardelli, 2016) – e scritto per cataloghi e riviste specializzate.
Docente presso l'Accademia di belle arti di Frosinone, ha collaborato con Zanichelli e Treccani. È corrispondente per la rivista "Flash Art" e assistente ricercatore presso il MAXXI – Museo nazionale delle arti del XXI secolo di Roma.

Seguiranno gli incontri:

Sabato 23 settembre: Giovanbattista Benedicenti L'utopia dell'arte totale da Wagner a Gropius

Sabato 7 ottobre: Giovanbattista Benedicenti L'utopia dell'arte totale da Gropius a oggi

Giovanbattista Benedicenti è nato a Pescara nel 1969. Insegna Storia dell'Arte presso il Liceo Classico "D'Annunzio" di Pescara.
Dopo la laurea in Lettere a Firenze, ha conseguito il titolo di dottore di ricerca in Storia dell'Arte presso l'Università di Venezia. È autore di varie pubblicazioni sull'arte moderna e contemporanea.

La decima edizione del Festival è preceduto e seguito da tre cicli:

Laicità ARTE EVENTO: www.facebook.com/events/115906432482028
Ciclo di Arte a cura di Simone Ciglia e GiovanBattista Benedicenti
16, 23 settembre e 7 ottobre Museo d'arte moderna Vittoria Colonna, Via Gramsci, 1, Pescara piano terra h. 17.30

Laicità MUSICA EVENTO: www.facebook.com/events/1760317127594091/
20 ottobre AURUM Sala Francesco Paolo Tosti, Largo Gardone Riviera, Pescara piano terra h. 16.30
Alan DI LIBERATORE - Violoncello

Laicità CINEMA EVENTO: https://www.facebook.com/events/305796813162029/
Ciclo di Cinema a cura dell'Associazione A.C.M.A.
28 ottobre, 4 e 11 novembre Museo d'arte moderna Vittoria Colonna, Via Gramsci, 1, Pescara piano terra h. 17.30

INFO www.itinerarilaici.it/decima-edizione-2017/

Organizzazione: Associazione Itinerari Laici
Collaborazione Scientifica: LabOnt Maurizio Ferraris
Coordinatrice organizzativa: Silvana Prosperi
Comitato organizzativo: Muni Cytron, Michele Meomartino, Greetje Van der Veer, Paolo Visci
Promozione / Ufficio Stampa: Associazione A.C.M.A.

INFO www.itinerarilaici.it/decima-edizione-2017/

Associazione Itinerari Laici
via dei mandorli, 7 - 65010 Spoltore (Pe)
www.itinerarilaici.it - www.laicofestival.it
itinerarilaici@gmail.com

Commenti


 

Notizie della sezione