Ti trovi in: Comunicati

Comunicati

TUTTI GLI ARTICOLI NUOVI

 

 LIBRI   |  MOSTRE E CONVEGNI   |  CONCERTI   |  TEATROPortalebruzzo.eu

A life Lawrence Ferlinghetti

TANTI APPUNTAMENTI PER UNA SETTIMANA DA BRIVIDO!

Per la festa di Halloween, il Castello si ripopola con gli spiriti nella storia. Continuano le sorprendenti visite On the road again a tu per tu con Lawrence Ferlinghetti e i protagonisti della Beat generation, insieme ai sempre affascinanti percorsi dedicati a Mimmo Paladino.

Lawrence Ferlinghetti

La settimana si apre martedì 31 ottobre con l'evento Spiriti nella storia, in occasione della Festa di Halloween, alcune figure spettrali di personaggi celebri della storia bresciana si aggireranno negli spazi del Castello raccontando la loro storia e le loro gesta. Proseguono giovedì 2 novembre le speciali visite serali On the road again! In cui scoprire l'incredibile percorso di vita di Lawrence Ferlinghetti e il movimento della Beat generation che ha influenzato intere generazioni. Domenica pomeriggio alle ore 15.30, è possibile approfondire la poetica del grande artista contemporaneo Mimmo Paladino, seguendo gli inediti itinerari dedicati alla straordinaria mostra Ouverture. Completa la giornata la visita speciale Il filo di Arianna dedicata a ciechi e ipovedenti, all'interno dei servizi permanenti offerti nel Museo di Santa Giulia.
Infine, al Nuovo Eden, la nuova edizione di Mondovisioni, con la proiezione del documentario Brexittania e prende il via la nuova rassegna Atre Visioni, dedicata a cineasti ed artisti che hanno fatto della sperimentazione il loro marchio di fabbrica

Martedì 31 ottobre
HALLOWEEN. NELLA NOTTE PIU' INQUIETANTE DELL'ANNO
IL CASTELLO SI RIPOPOLA CON GLI SPIRITI NELLA STORIA
Ingresso gratuito
Dalle ore 18.30 alle 23.30
piazzale della Locomotiva del Castello

Fondazione Brescia Musei in collaborazione con la Confraternita del Leone, è lieta di presentare l'evento Spiriti nella storia. Nella notte più misteriosa e tenebrosa dell'anno, in occasione della festa di Halloween, alcune figure spettrali di personaggi celebri della storia bresciana, interpretate dai rievocatori della Confraternita, si aggireranno negli spazi del Castello raccontando la loro storia e le loro gesta.
Lungo il percorso alcuni operatori dei Servizi educativi di Fondazione Brescia Musei renderanno la visita ancora più avvincente accompagnando la rievocazione con letture tratte da componimenti scritti dai personaggi o relative alle loro vicende personali.
I visitatori saranno dunque catapultati in un favoloso viaggio a ritroso nel tempo e potranno incontrare e interrogare diversi fantasmi tra cui Cidno re dei Liguri dell'età del bronzo, Rotari duca e poi re dei Longobardi, la principessa Ermegarda, l'eretico Arnaldo, il giurista e letterato Albertano da Brescia, Il Capitano guelfo Tebaldo Brusato, il raffinato Pandolfo Malatesta Signore di Brescia agli inizi del XV secolo, il Sopracomite della Repubblica di Venezia Orazio Fisogni, il grande matematico Niccolò Tartaglia, alcuni eroi del risorgimento come Carlo Zima e Gabriele Camozzi e tanti altri.

L'evento ad ingresso gratuito, dedicato a grandi e piccini, si svolgerà martedì 31 ottobre dalle 18.30 alle 23.30 nel piazzale della Locomotiva del Castello.
Collaborano alla manifestazione anche il Gruppo Storico Città di Montichiari e il Club Fermodellistico Bresciano.

Giovedì 2 novembre
ON THE ROAD AGAIN!
SPECIALI VISITE GUIDATE ALLA MOSTRA
A LIFE: LAWRENCE FERLINGHETTI. BEAT GENERATION, RIBELLIONE, POESIA

Proseguono gli appuntamenti del giovedì sera dedicati alla nuova grande mostra A Life: Lawrence Ferlinghetti. Beat Generation, ribellione, poesia. Le visite divengono occasione per ripercorrere la storia di quegli anni, rievocandone l'atmosfera e sollecitando al tempo stesso riflessioni sui cambiamenti che hanno determinato le forme contemporanee della società. A sorpresa in alcune date il percorso si svolgerà in un'insolita forma..

L'appuntamento è presso la biglietteria del Museo di Santa Giulia alle ore 20.00
Biglietti € 5.50 ridotto - € 3 dai 6 ai 13 anni; servizio guida € 4 a persona
Prenotazione obbligatoria presso il CUP 030.2977833-834 santagiulia@bresciamusei.com

Domenica 5 novembre
PROMENADE. PASSEGGIATE TRA PRESENTE E PASSATO
Visite speciali dedicate alla straordinaria mostra di Mimmo Paladino.

Continuano la domenica pomeriggio le passeggiate a ritroso nel tempo, da Brescia a Brixia, dedicate alla straordinaria mostra di Mimmo Paladino, che conducono i visitatori, attraverso un eccezionale percorso d'artista, dal Parco Archeologico al Museo di Santa Giulia.

L'appuntamento è presso la biglietteria del Parco archeologico alle ore 15.30
Biglietti € 10 ridotto - € 6 dai 6 ai 13 anni; servizio guida € 4 a persona
La prenotazione è obbligatoria presso il CUP 030.2977833-834 santagiulia@bresciamusei.com
La visita verrà attivata al raggiungimento di minimo 8 partecipanti.

E ANCORA DOMENICA
IL FILO DI ARIANNA
Museo di Santa Giulia

Il percorso che si avvale di materiali specifici è rivolto a ciechi e ipovedenti ed anche a tutti i visitatori interessati a riscoprire l'opera d'arte attraverso esperienze percettive pluri-sensoriali.

Il progetto è finalizzato a favorire l'accoglienza nei musei bresciani, l'accessibilità alle collezioni e la conoscenza del patrimonio storico artistico della città nella salvaguardia dei principi di uguaglianza delle opportunità culturali.

Appuntamento alle ore 15.00 presso la biglietteria del Museo di Santa Giulia.
Biglietti: l'ingresso al Museo è gratuito.
Il servizio di guida ha un costo agevolato di € 3.00 cad.
Prenotazione obbligatoria CUP 030/2977833-834 santagiulia@bresciamusei.com

AL NUOVO EDEN
IMPERDIBILI APPUNTAMENTI CON LE NUOVE RASSEGNE
MONDOVISIONI E ALTRE VISIONI

Giovedì 2 novembre
ore 17.00 e ore 21.00

Parte la nuova edizione della rassegna MONDOVISIONI
con la proiezione del documentario BREXITANNIA
Di Timothy George Kelly. Regno Unito Federazione Russa 2017, 80'

I referendum dividono, e la Brexit lo ha fatto in un modo senza precedenti nella storia britannica. Campagna contro città, vecchio contro nuovo, nazionalisti contro migranti, "la gente" contro "l'elite". Oltre tutte queste definizioni ci sono degli individui con le loro storie, che hanno dato origine a questo voto storico e sconcertante. Brexitannia è un film sottilmente esplosivo che senza esprimere giudizi presenta un popolo alle prese con la sua identità, in un mondo che sta cambiando più velocemente che mai, in cui il potere appare sempre più lontano.
Alla proiezione delle ore 21 interverrà Leonida Tedoldi, docente di Storia delle Istituzioni Politiche, Università di Verona
Ingresso: biglietto unico 5 euro

Venerdì 3 novembre
ore 21.00
Prende il via la nuova rassegna ALTRE VISIONI
dedicata a cineasti ed artisti
che hanno fatto della sperimentazione il loro marchio di fabbrica.

Un progetto della Fondazione Brescia Musei - Nuovo Eden che intende portare sul grande schermo del cinema di via Nino Bixio le migliori produzioni legate al mondo dell'arte iniziato lo scorso febbraio con La Grande Arte al Cinema, documentari e film di fiction per raccontare i mondi fantastici di grandi artisti da Bosch a Segantini, passando per Botticelli e Greenaway. Questa volta il focus è dedicato ad artisti e cineasti che hanno utilizzato il cinema per sperimentare nuovi linguaggi. Giada Colagrande, Rä Di Martino, Marina Abramovic, Maurizio Cattelan e Yuri Ankarani, sono autori o protagonisti di cinque opere molto diverse tra loro per una panoramica e un viaggio unico. Dal 3 novembre al 18 gennaio, cinque saranno i film in programma, tra documentari, film di fiction e sperimentali, cinque appuntamenti da non perdere.
Si inizia venerdì 3 novembre alle ore 21 con PADRE, l'ultimo lavoro di Giada Colagrande in cui la regista raccoglie tutte le arti possibili e decide di fonderle insieme, teatro, musica, danza, performing arts. Il film presentato in anteprima nazionale al Lucca Film Festival e Europa Cinema 2017. Giulia ha appena perso suo padre. Nei giorni successivi al funerale, la donna continua a percepire la sua presenza nella casa in cui vivevano insieme. Lo spirito del padre comunica con la figlia attraverso la musica, unico contatto diretto tra una realtà e l'altra. È solo l'arte a condurre un'anima verso una dimensione altra da sé, e solo tramite le note musicali e i libri, il padre condurrà Giulia verso una vera e propria iniziazione. A interpretare i genitori di Giulia, alter ego di Giada in Padre, è una coppia che farebbe la gioia di ogni artista concettuale. La madre, presente solo in un paio di Skype call, è la performer Marina Abramovich mentre il padre, che compare in forma fantasmatica, ha il volto di Franco Battiato.
Ospite speciale della serata l'autrice Giada Colagrande. Biglietti: 5 euro intero; 4 ridotto.

Commenti


 

Notizie della sezione