Ti trovi in: Home > Oro di Brusson

Oro di Brusson

oro di brussonL'oro di Brusson esposto in Valle d'Aosta

L'Assessorato del territorio e ambiente informa che da domenica 2 ottobre, un interessante campione aurifero estratto nella miniera di Brusson, dal Filone 7 denominato Speranza, è esposto al Museo delle Alpi al Forte di Bard.

Nella Sala 27 del Museo, nello spazio dedicato al Parco minerario regionale recentemente rimodulato, è possibile ammirare questo esemplare di grande valore, in oro nativo in matrice di quarzo, che misura circa 50 centimetri di altezza e pesa 5 chilogrammi, di cui uno è costituito dall'oro.

Il prezioso minerale rappresenta sicuramente un ulteriore elemento di richiamo per il Forte di Bard e concorre alla promozione del Parco minerario regionale, quest'ultimo nato allo scopo di recuperare e conservare i siti minerari dismessi al fine della loro valorizzazione, diventando così interessanti percorsi museali, a testimonianza del ricco patrimonio minerario presente nella nostra Regione.

Il campione aurifero è stato ceduto in comodato d'uso alla Regione dal Museo civico di Storia Naturale di Milano nell'ambito di un accordo che, oltre a porre fine, nello spirito di collaborazione tra Enti pubblici coinvolti (Regione, Comune di Brusson, Comune di Milano), alla vicenda della controversa proprietà dei campioni auriferi estratti dalla miniera di Brusson, costituisce l'occasione per avviare una più ampia cooperazione culturale tra le due Amministrazioni per una migliore valorizzazione e fruizione dell'importante patrimonio naturalistico di entrambe.

Fonte: Assessorato del territorio e ambiente – Ufficio stampa Regione autonoma Valle d'Aosta
Ufficio stampa Tel. 0165 27 32 00 - 32 90 Fax 0165 27 34 02
u-stampa@regione.vda.it www.regione.vda.it