Ti trovi in: Home > Racconta il bello dell'Italia

Racconta il bello dell'Italia

 

giornalismo culturaleConcorso per gli studenti delle superiori delle Marche.
Al Festival del giornalismo culturale
Immagini e immaginari del patrimonio culturale italiano
Quarta edizione. A Urbino e Fano, dal 14 al 16 ottobre.

"Quale città hai visitato durante la gita scolastica? Durante l'estate, sicuramente ti sarà capitato di "incontrare" uno dei tanti beni culturali che il nostro Paese possiede".
"Per questo ti chiediamo – e a chiederlo sono i direttori del Festival Lella Mazzoli e Giorgio Zanchini - di raccontarci l'Italia attraverso articoli, foto o video che ritraggano uno dei beni culturali italiani che ti ha particolarmente colpito".
L'invito è esteso a tutti gli studenti delle superiori della regione Marche ed è una delle iniziative della quarta edizione del Festival del giornalismo culturale che si svolgerà a Urbino e Fano nei giorni 14, 15, 16 ottobre 2016.
A promuovere il concorso è il Dipartimento di Scienze della Comunicazione, Studi Umanistici e Internazionali: Storia, Culture, Lingue, Letterature, Arti, Media dell'Università degli Studi di Urbino Carlo Bo.
Con l'obiettivo di sensibilizzare e promuovere il patrimonio culturale e sviluppare la tecnica della narrazione giornalistica tra gli studenti delle scuole medie superiori della Regione.
"La lista delle meraviglie che definiscono il patrimonio culturale nazionale (tra monumenti, ville, giardini, dipinti, sculture, libri storici e fotografie rare) sembra non finire mai, e – affermano i proponenti - per noi è fondamentale il tuo contributo per comprendere come promuoverlo e comunicarlo al meglio".
Non resta molto tempo per chi vorrà partecipare al bando. La scadenza è fissata alle 13 del 23 settembre.
Per poter concorrere i candidati devono presentare un elaborato che tratti il tema: "Raccontaci l'Italia. Parla di un "incontro" con uno dei beni culturali italiani che ti ha particolarmente colpito"
Due le modalità per "raccontare": la "Scrittura", ossia la stesura di articolo con una lunghezza massima di 10.000 battute, comprese eventuali tabelle o box. Oppure la "Scrittura per immagini", ossia tramite la realizzazione di una rappresentazione grafica, di una fotografia, di un video, ecc. corredata da didascalie o da racconto breve;
Sono ammessi elaborati realizzati individualmente per la sezione della scrittura; e individualmente o in collaborazione con altri autori per la sezione della scrittura per immagini (massimo tre per ciascun elaborato).
Tutte le informazioni del caso si possono leggere sul sito del Festival o possono essere richieste alla Segreteria organizzativa del Festival all'indirizzo segreteria.fgc@gmail.com con

Ufficio Stampa:
Studio ESSECI, Sergio Campagnolo tel. 049.663499 gestione2@studioesseci.net