Ti trovi in: Home > Concerti

Concerti

  LIBRI   |  MOSTRE E CONVEGNI   |  CONCERTI   |  TEATRO

 

12 violoncellisti inaugurano i Suoni delle Dolomiti

Al Rifugio Fuciade in Val di Fassa il concerto di apertura dell'edizione n.23
12 violoncellisti inaugurano i Suoni delle Dolomiti

I 12 violoncellisti dei Berliner Philharmoniker


Sui prati sopra Passo San Pellegrino i 12 archi dei Berliner Philharmoniker si sono esibiti di fronte a un pubblico molto numeroso con musiche di Piazzolla, Horacio Salgan, Glenn Miller, Boris Blacher e molti altri

Sono state le corde pulsanti dei 12 violoncellisti dei Berliner Philharmoniker a inaugurare la ventitreesima edizione de I Suoni delle Dolomiti, il festival di musica in quota che ogni estate porta sulle più belle montagne del Trentino musicisti da ogni parte del mondo. Oggi, 7 luglio, come è accaduto tante altre volte in passato e accadrà in futuro, sono stati in molti a darsi appuntamento sui pascoli in quota di Passo San Pellegrino in Val di Fassa. E i prati un tempo simbolo dell'economia povera della montagna, e poi teatro di aspri e sanguinosi combattimenti durante la Grande Guerra, oggi sono invece diventati una sala da concerto a cielo aperto, scenario per note e musica e un modo diverso di vivere la montagna. Lo hanno capito anche 12 violoncellisti dei Berliner Philharmoniker che hanno stravolto la loro tradizionale scaletta musicale di fronte a uno scenario tanto spettacolare con le cime delle Dolomiti a fare da corona. L'inizio del concerto è stato così affidato a un vero e proprio ritratto in musica di Gabriel Fauré, "Pavana", che ha assecondato la lieve brezza che si è mossa tra la bellissima fioritura d'inizio estate.